Breaking news
FONTE: MF - DJ NEWS
19:3028-09-2021
Mercati: i dati macro italiani ed esteri della settimana
19:2928-09-2021
Mercati: i dati macro italiani ed esteri di domani
19:2928-09-2021
L'agenda della settimana- 3 -
19:2928-09-2021
L'agenda della settimana- 2 -
19:2928-09-2021
L'agenda della settimana
19:2928-09-2021
L'agenda di domani
19:2428-09-2021
SOTTO LA LENTE: ora le mani dei Benetton sono veramente libere
18:4728-09-2021
WALL STREET: in rosso, mercato ha finalmente capito messaggio Fed
17:4528-09-2021
BORSA: commento di chiusura
16:3628-09-2021
SOTTO LA LENTE: Comune Siena terremota le suppletive, Mps rimanga pubblica
16:1228-09-2021
BORSA: Milano -1,49%, WS in calo
15:3628-09-2021
Wall Street: selloff Treasury affossa tech
15:0828-09-2021
BORSA: Milano in calo, WS vista debole
14:0128-09-2021
STORIE DI BORSA: Danieli, +10% dopo conti oltre attese
13:0328-09-2021
BORSA: azionario prosegue in calo
11:2028-09-2021
STORIE DI BORSA: auto paga carenza chip, ma trend positivo
11:1128-09-2021
BORSA: equity debole, bene comparto oil
10:2228-09-2021
STORIE DI BORSA: Danieli, e' rally dopo conti oltre attese
19:3028-09-2021
Mercati: i dati macro italiani ed esteri della settimana

MILANO (MF-DJ)--Questi i dati macro-economici attesi per la settimana sulla base delle indicazioni della Direzione Centrale Studi e Ricerche di Intesa Sanpaolo:


		
  GIOVEDI' 30 SETTEMBRE

		
  *GIAPPONE
   01h50 - produzione industriale agosto
           (precedente: -1,5% m/m;
            consenso: -0,5% m/m)
         - vendite al dettaglio agosto
           (precedente: +2,4% a/a;
            consenso: -1,0% a/a)

		
  *CINA
   03h00 - indice Pmi manifatturiero settembre
           (precedente: 50,1 punti)
         - indice Pmi non manifatturiero settembre
           (precedente: 47,5 punti)

		
   03h45 - Pmi servizi manifatturiero settembre
           (precedente: 49,2 punti)

		
  *GRAN BRETAGNA
   08h00 - Pil 2* trimestre def.
           (preliminare: +4,8% a/a)

		
  *FRANCIA
   08h45 - spese per consumi agosto
           (precedente: -2,2% m/m;
            previsione: +1,2% m/m)
         - inflazione armonizzata settembre prel.
           (precedente: +2,4% a/a;
            previsione: +2,8% a/a)

		
  *GERMANIA
   09h55 - tasso disoccupazione settembre
           (precedente: 5,5%;
            previsione: 5,6%;
            consenso: 5,4%)

		
  *ITALIA
   10h00 - tasso disoccupazione agosto
           (preliminare: 9,3%;
            previsione: 9,3%)

		
  *ITALIA
   11h00 - inflazione settembre preliminare
           (precedente: +0,4% m/m, +2,0% a/a;
            previsione: -0,3% m/m, +2,4% a/a)
         - inflazione armonizzata settembre preliminare
           (precedente: +0,2% m/m, +2,5% a/a;
            previsione: +0,9% m/m, +2,5% a/a)

		
  *EUROZONA
   11h00 - tasso disoccupazione agosto
           (preliminare: 7,6%;
            previsione: 7,6%;
            consenso: 7,5%)

		
  *GERMANIA
   14h00 - inflazione settembre preliminare
           (precedente: inv. m/m, +3,9% a/a;
            previsione: inv. m/m, +4,1% a/a;
            consenso: +4,1% a/a)
         - inflazione armonizzata settembre preliminare
           (precedente: +0,1% m/m, +3,4% a/a;
            previsione: -0,1% m/m, +3,7% a/a;
            consenso: +3,6% a/a)

		
  *USA
   14h30 - richieste settimanali sussidi disoccupazione
           (precedente: +20.000 unitá a 332.000)
         - Pil 2* trimestre def.
           (preliminare: +6,6% annualizzato;
            previsione: +6,6% annualizzato;
            consenso: +6,6 annualizzato)

		
   15h45 - indice Napm Chicago settembre
           (precedente: 66,8 punti;
            consenso: 66,7 punti)

		
   16h30 - scorte settimanali di gas naturale
           (precedente: +83 mln metri cubi a 3.006 mln)

		
  *Alle 09h10 è atteso il discorso di Kuroda (BoJ)
  *Alle 16h00 è atteso il discorso di Williams (Fed)
  *Alle 16h00 è atteso il discorso di Bostic (Fed)
  *Alle 16h00 è atteso il discorso di Evans (Fed)
  *Alle 16h00 è atteso il discorso di Bullard (Fed)
  *Alle 16h00 è atteso il discorso di Harker (Fed)

		

		
  VENERDI' 1* OTTOBRE

		
  *GIAPPONE
   01h30 - tasso disoccupazione agosto
           (precedente: 2,8%;
            consenso: 2,9%)
         - job to applicant ratio agosto
           (precedente: 1,2;
            consenso: 1,1)

		
   01h50 - indice Tankan grandi imprese manifatturiere 3* trim.
           (precedente: 14,0 punti;
            consenso: 13,0 punti)
         - indice Tankan grandi imprese non manifatturiere 3* trim.
           (precedente: 1,0 punti;
            consenso: 0,0 punti)

		
  *GERMANIA
   08h00 - vendite al dettaglio agosto
           (precedente: -5,1% m/m, -0,3% a/a
            consenso: +1,3% m/m)

		
  *ITALIA
   09h45 - Pmi manifatturiero settembre
           (precedente: 60,9 punti;
            previsione: 60,1 punti)

		
  *FRANCIA
   09h50 - Pmi manifatturiero settembre finale
           (preliminare: 55,2 punti;
            previsione: 55,2 punti)

		
  *GERMANIA
   09h55 - Pmi manifatturiero settembre finale
           (preliminare: 58,5 punti;
            previsione: 58,5 punti)

		
  *EUROZONA
   10h00 - Pmi manifatturiero settembre finale
           (preliminare: 58,7 punti;
            previsione: 58,7 punti)

		
  *GRAN BRETAGNA
   10h30 - Pmi manifatturiero settembre finale
           (preliminare: 56,3 punti)

		
  *EUROZONA
   11h00 - inflazione settembre prel.
           (precedente: +3,0% a/a;
            previsione: +3,2% a/a;
            consenso: +3,3% a/a)
         - inflazione core settembre prel.
           (precedente: +1,6% a/a;
            previsione: +1,6% a/a)

		
  *USA
   14h30 - deflatore luglio
           (precedente: +4,2% a/a;
            previsione: +4,1% a/a)
         - deflatore core luglio
           (precedente: +0,3% m/m, +3,6% a/a;
            previsione: +0,2% m/m, +3,6% a/a;
            consenso: +0,3% m/m, +3,7% a/a)
         - spese personali per consumi luglio
           (precedente: +0,3% m/m;
            previsione: +0,6% m/m;
            consenso: +0,6% m/m)
         - redditi personali luglio
           (precedente: +1,1% m/m;
            previsione: +0,2% m/m;
            consenso: +0,2% m/m)

		
   15h45 - Pmi manifatturiero settembre def.
           (preliminare: +60,5 punti)

		
   16h00 - indice fiducia consumatori U.Michigan settembre def.
           (preliminare: 71,0 punti;
            consenso: 71,2 punti)
         - Ism manifatturiero settembre
           (precedente: 59,9 punti;
            previsione: 59,6 punti;
            consenso: 59,9 punti)
         - spese costruzioni agosto
           (precedente: +0,3% m/m)

		
  *Alle 17h00 è atteso il discorso di Harker (Fed)
  *Alle 17h30 è atteso il discorso di Schnabel (Bce)
  *Alle 19h00 è atteso il discorso di Mester (Fed) 

		

 

lus/alb

(fine)

MF-DJ NEWS

2819:30 set 2021

19:2928-09-2021
Mercati: i dati macro italiani ed esteri di domani

MILANO (MF-DJ)--Questi i dati macro-economici attesi per domani sulla base delle indicazioni della Direzione Centrale Studi e Ricerche di Intesa Sanpaolo:


		
  MERCOLEDI' 29 SETTEMBRE

		
  *SPAGNA
   09h00 - inflazione armonizzata settembre prel.
           (precedente: +3,3% a/a)

		
  *ITALIA
   10h00 - prezzi alla produzione settembre
           (precedente: +2,1% m/m, +10,4% a/a)

		
  *EUROZONA
   11h00 - indice fiducia economica settembre
           (precedente: 117,5 punti;
            previsione: 115,6 punti;
            consenso: 115,0 punti)
         - indice fiducia imprese settembre
           (precedente: 13,7 punti;
            previsione: 12,6 punti)
         - indice fiducia servizi settembre
           (precedente: 16,8 punti;
            previsione: 16,4 punti)
         - indice fiducia consumatori settembre finale
           (preliminare: -4,0 punti;
            previsione: -4,0 punti)

		
  *USA
   13h00 - indice settimanale richieste mutui
           (precedente: +0,3% a 707,9 punti)

		
   16h30 - scorte settimanali di petrolio
           (precedente: -6,422 mln barili a 417,445 mln) 

		

*Alle 01h00 è atteso il discorso di Bullard (Fed)

*Alle 09h30 è atteso il discorso di Visco (Bce)

*Alle 14h00 è atteso il discorso di de Guindos (Bce)

*Alle 15h15 è attesp il discorso di Elderson (Bce)

*Alle 16h30 è atteso il discorso di Lane (Bce)

*Alle 17h45 è atteso l'intervento di Bailey (BoE), Kuroda (BoJ), Powell

(Fed) e Lagarde (Bce) al Forum Annuale della Bce

*Alle 20h00 è atteso il discorso di Bostic (Fed)

lus/alb

(fine)

MF-DJ NEWS

2819:29 set 2021

19:2928-09-2021
L'agenda della settimana- 3 -

webex.com/intesasanpaolo/j.php? MTID=mc03bf7376fab59d

95cab71d5745dc95e

17h00 Erba, Assemblea Confindustria Como 'Essere sostenibili: cambiamo

passo, insieme'

FINANZA INTERNAZIONALE

FRANCIA

CDA

--

ASSEMBLEE

--

GERMANIA

CDA

--

ASSEMBLEE

--

SPAGNA

CDA

--

ASSEMBLEE

--

REGNO UNITO

CDA Antofagasta

ASSEMBLEE

--

STATI UNITI

CDA

--

ASSEMBLEE

--

ECONOMIA INTERNAZIONALE

BRUXELLES 10H30 Commissione Controllo di bilancio del Parlamento

europeo. Dialogo con il procuratore capo europeo, Laura Kovesi.

</TAB>

red

(fine)

MF-DJ NEWS

2819:29 set 2021

19:2928-09-2021
L'agenda della settimana- 2 -

presso ADI Design Museum, Piazza

Compasso d'Oro 1

FINANZA INTERNAZIONALE

FRANCIA

CDA Air France-Klm

ASSEMBLEE

--

GERMANIA

CDA

--

ASSEMBLEE

--

SPAGNA

CDA

--

ASSEMBLEE

--

REGNO UNITO

CDA Philip Morris International, Rolls-Royce Holdings, Mondi, British

American Tobacco, Hsbc, Imperial Brands

ASSEMBLEE AGM Diageo

STATI UNITI

CDA Bed Bath & Beyond

ASSEMBLEE

--

ECONOMIA INTERNAZIONALE

--

Venerdì 01 ottobre

FINANZA

--

CDA

--

ASSEMBLEE

11h00 Assemblea Federchimica 2021 in videoconferenza

ECONOMIA E POLITICA

Rho(MI) 10h00 Lendlease e Green Building Council presentano 'Driving the

Change - GBC Italia for COP26: Cities, Regions & Built Environment Day'.

Saluti istituzionali, del Presidente di GBC Italia Marco Mari e del Vice

Presidente del Parlamento Europeo Fabio Massimo Castaldo. Prevista la

partecipazione del Sottosegretario del Ministero della Transizione

Ecologica Vannia Gava; del Vice Ministro delle Infrastrutture e della

mobilitá sostenibili Alessandro Morelli; dell'on. Roberto Morassut membro

della Commissione Ambiente della Camera; Matteo Ricci Sindaco di Pesaro e

Presidente ALI nazionale e Antonio De Caro Presidente di ANCI. Presso

Auditorium Human Technopole Mind - Milano Innovation District Cargo 6, Via

Achille Grandi. L'evento può essere seguito anche in diretta streaming

sulle piattaforme Facebook e Gotowebinar previa registrazione al seguente

link:

https://register.gotowebinar.com/register/585601410052645134?source=interni

11h00 Presentazione del Monitor dei distretti di Intesa Sanpaolo.

Saranno presenti Gregorio De Felice, Chief Economist di Intesa Sanpaolo, e

Fabrizio Guelpa, Responsabile Industry e Banking. Sará possibile seguire

l'evento collegandosi al sito

https://intesasanpaolo.(segue)

red

(fine)

MF-DJ NEWS

2819:29 set 2021

19:2928-09-2021
L'agenda della settimana

MILANO (MF-DJ)--Questi gli appuntamenti economici, finanziari e politici piú rilevanti della settimana:

Giovedì 30 settembre

FINANZA

--

CDA

Agatos SpA, Assiteca SpA, Aton Green Storage SpA, Autogrill, Circle SpA, Class Editori, Compagnia Immobiliare Azionaria, Cyberoo SpA, DigiTouch SpA, Ecosuntek SpA, ESI SpA, ID-Entity SA, Iervolino Entertainment SpA, Igeamed SpA, Illa SpA, Imvest, Innovatec SpA, It Way, Italia Independent Group SpA, Marzocchi Pompe SpA, Matica Fintec SpA, Monnalisa SpA, Netweek, NVP SpA, PLC, Portale Sardegna SpA, Rosetti Marino, Siti - B&T Group SpA, Spindox, Unidata SpA, Visibilia Editore

ASSEMBLEE

--

ECONOMIA E POLITICA

10h00 Giornata conclusiva in diretta streaming, dell'Italian Energy

Summit del Sole 24 Ore: i rappresentanti delle principali realtá del

settore si confronteranno sul percorso di transizione verso un'economia a

basse emissioni di carbonio sollecitata dall'Europa.

11h00 conferenza stampa di Presentazione dell'Osservatorio Piccole Imprese di GoDaddy 2021

Milano 11h30 Presentazione alla stampa di LEASE 2021 'Salone del leasing e la ripartenza del Paese', in programma a Milano il 20 e 21ottobre. Enterprise Hotel, Corso Sempione 91

Milano 14h30 Consiglio di Presidenza parte pubblica, presentazione del

nuovo Presidente di Confindustria Lombardia. Intervengono Marco Bonometti

Presidente uscente di Confindustria Lombardia Presidente eletto di

Confindustria Lombardia; Attilio Fontana Presidente di Regione Lombardia;

Carlo Bonomi Presidente di Confindustria.(segue)

red

(fine)

MF-DJ NEWS

2819:29 set 2021

19:2928-09-2021
L'agenda di domani

MILANO (MF-DJ)--Questi gli appuntamenti economici, finanziari e politici piú rilevanti di domani:

Mercoledì 29 settembre

FINANZA

--

CDA

Alfio Bardolla Training Group SpA, Bastogi, B.F., Borgosesia, Cdr

Advance Capital SpA, CleanBnB SpA, Costamp Group SpA, Energica Motor

Company SpA, Enertronica Santerno, Eukedos, Fervi SpA, First Capital SpA,

Intred SpA, Lucisano Media Group SpA, Notorious Pictures SpA, Officina

Stellare SpA, Piteco SpA, Powersoft SpA, SG Company SpA, Shedir Pharma

Group SpA, Societá Editoriale Il Fatto SpA, Softlab, Telesia SpA, TraWell

Co SpA, Trevi Group, Vetrya SpA, Vimi Fasteners SpA

ASSEMBLEE

ECONOMIA E POLITICA

09h00 Energy Summit organizzato da Il Sole 24 Ore: "La strategia energetica al centro delle nostre imprese: il futuro prossimo". Partecipano, tra gli altri, Roberto Cingolani, ministro della Transizione Ecologica; Giuseppe Ricci, presidente Confindustria Energia; Francesco Starace, ceo Enel; Claudio Descalzi, ceo Eni; Marco Alvera', ceo Snam; Stefano Donnarumma, ceo Terna; Renato Mazzoncini, ceo A2A; Paolo Merli, a.d. ERG; Gianni Vittorio Armani, a.d. Iren; Nicola Monti, ceo Edison.

09h15 Giornata conclusiva dell'evento online di ABI-ANIA

BANCASSICURAZIONE 2021 dal titolo 'Piu' forza alla protezionè.

Intervengono tra gli altri Pierpio Cerfogli, Vice Direttore Generale CBO

BPER Banca; Laura Piatti, Direttore Generale Intesa Sanpaolo Agents4You

Roma 9h30 Convegno "Roma 2030 - La Capitale nel nuovo Scenario Internazionale", organizzato da Scenari Immobiliari e Fabrica Immobiliare Sgr. Partecipano, tra gli altri, Giuseppe Gola, Acea; Alessandro Caltagirone, Immobiliare Caltagirone; Angelo Camilli, Unindustria; Silvia Rovere, Assoimmobiliare. Auditorium della Tecnica, viale Tupini, 65.

Milano 9h30 Youth4Climate. Interviene il ministro degli Esteri Luigi Di Maio.

Milano 10h00 Climate Solutions Forum di F20, incontro annuale promosso da Foundations20, un network internazionale di più di 60 fondazioni che promuovono lo sviluppo sostenibile. L’edizione 2021 del Forum, dal titolo “Green Recovery, Sustainable Finance, Just Transition: Putting Words into Deeds” è co-organizzata da Fondazione Cariplo, in collaborazione con altre fondazioni partner di F20 - Fondazione Unipolis, Fondazione Compagnia di San Paolo e Fondazione di Comunità di Messina - e con il supporto di Assifero, ASviS e ACRI. Presso il Meet. Obiettivo del Climate Solutions Forum è quello di indicare possibili priorità, identificare sfide e opportunità nella lotta ai cambiamenti climatici e nello sviluppo di resilienza in un mondo post-Covid.

Roma 11h00 Presentazione della relazione annuale sull'attività svolta nel 2020 del presidente dell'Autorita' Garante della Concorrenza e del Mercato, Roberto Rustichelli. Sala Zuccari del Senato e in streaming.

Roma 11h30 Assemblea Confcommercio. Relazione del presidente di

Confcommercio, Carlo Sangalli. Chiuderá i lavori il ministro dello

Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti. Auditorium Conciliazione, via

della Conciliazione 4.

Milano 12h00 Fiera Milano press conference di HostMilano e TuttoFood

14h00 Nell'ambito del Summit sulla PreCOP 26 evento promosso da Sanm dal titolo 'The H2 Road to Net Zero'; conferenza dedicata al ruolo

dell'idrogeno nella transizione energetica e alla lotta al cambiamento

climatico. Numerosi gli speaker istituzionali ed internazionali, tra

questi Roberto Cingolani, Ministro per la Transizione Ecologica, Nigel

Topping, UK's High Level Climate Action Champion e Marco Alverá,

amministratore delegato di Snam. Possibilitá di seguire l'evento in

streaming al seguente link: www.bloomberglp.com/H2RoadtoNetZero

16h00 Evento McKinsey & Company "Transizione green, inevitabile opportunita'". Partecipano, tra gli altri, Paolo Gentiloni, commissario europeo per gli Affari Economici e Monetari; Enrico Giovannini, ministro delle Infrastrutture e della Mobilita' Sostenibili; Francesco Starace, a.d. e d.g. Enel. In streaming.

16h00 Evento 'Quo Vadis Italy?', Real Estate Summit organizzato e

promosso dallo Studio Legale DLA Piper. Sará possibile seguire l'evento

in streaming, registrandosi al seguente link:

https://inform.dlapiper.com/27/6029/landing-pages/rsvp-blank-webinar.asp?si

d=blankform

17h30 Gambellara (Vicenza) - Area Margraf Logistics Hub, Assemblea

Confindustria Vicenza - in streaming. Presente Carlo Bonomi, Presidente

Confindustria)Per seguire l'evento: https://www.confindustria.vicenza.it/

Milano 20h30 Inaugurazione dei locali per il ciclismo e del nuovo

sistema di illuminazione a led del Velodromo Vigorelli. Alla serata

interverranno il Sindaco di Milano, l'Assessore a Turismo, Sport e

Qualitá della vita, l'Amministratore delegato di CityLife, il Presidente

di Milanosport e il Presidente della Federazione Ciclistica Italiana. Via

Arona 19

FINANZA INTERNAZIONALE

FRANCIA

CDA

--

ASSEMBLEE

--

GERMANIA

CDA

--

ASSEMBLEE

--

SPAGNA

CDA

--

ASSEMBLEE

--

REGNO UNITO

CDA Sse

ASSEMBLEE

--

STATI UNITI

CDA

--

ASSEMBLEE

--

ECONOMIA INTERNAZIONALE

14h00 Si conclude la due giorni online del 7° Forum della BCE sulle

banche centrali. Il tema della conferenza di quest'anno è 'Oltre la

pandemia: il futuro della politica monetaria'. Presiede Luis de Guindos,

Vicepresidente Banca centrale europea

BRUXELLES 9H30 Consiglio Competitivitá (Mercato interno e industria)

dell'Ue. I ministri discuteranno della nuova strategia industriale per

l'Europa e dell'elaborazione di politiche per la competitivitá dell'Ue

adeguate alle esigenze future.

red

(fine)

MF-DJ NEWS

2819:29 set 2021

19:2428-09-2021
SOTTO LA LENTE: ora le mani dei Benetton sono veramente libere

MILKANO (MF-DJ)--Ora le mani dei Benetton sono veramente libere di effettuare le scelte più vantaggiose per la holding di Treviso nella complessa partita delle Generali Ass..

Così va letta le decisione della società di disdettare il patto di sindacato di Mediobanca. Il vincolo all'accordo parasociale di Piazzetta Cuccia avrebbe reso perlomeno imbarazzante un'eventuale adesione al patto di consultazione che vincola Caltagirone, Del Vecchio e Fondazione Crt. Ora possono aderire all'accordo senza essere tacciati di tenere il piede in due scarpe.

Se lo si guarda da un punto di vista più simbolico e sentimentale, la disdetta del patto di sindacato di Mediobanca da parte di Edizione chiude un'epoca, quella della gestione di Gilberto Benetton, per cui sarebbe stato impensabile allontanarsi in questo modo dalla banca d'affari guidata da Alberto Nagel.

Edizione sta vivendo l'ennesima transizione complessa degli ultimi tempi, con le traversie giudiziarie del presidente Enrico Laghi. Il dossier Mediobanca, spiegano fonti interne, è importante ma non è il più importante al momento. Ora qualunque decisione potrà essere presa più agevolmente.

glm

gabriele.lamonica@mfdowjones.it

(fine)

MF-DJ NEWS

2819:24 set 2021

18:4728-09-2021
WALL STREET: in rosso, mercato ha finalmente capito messaggio Fed

MILANO (MF-DJ)--Wall Street in rosso con netti cali sul comparto tecnologico su cui pesa l'andamento dell'obbligazionario Usa. Il mercato sta prezzando, in ritardo, il messaggio più falco della Fed.

I rendimenti dei Treasury continuano a salire mentre gli investitori si liberano del debito pubblico degli Stati Uniti in vista dell'inasprimento monetario che dovrebbe iniziare a novembre. La corsa dei costi di finanziamento sta affossando soprattutto il comparto tecnologico con il Nasdaq Composite in rosso del 2,51%. Giú anche il Dow Jones (-1,5%) e l'S&P 500 (-1,94%).

I movimenti di mercato di oggi mostrano che gli investitori si stanno adeguando all'ultima comunicazione piú aggressiva della Fed, afferma Giles Coghlan del broker Hycm. "La reazione iniziale alla Fed è stata molto tranquilla ma oggi stiamo iniziando a vedere tutti i mercati in riga". Il rendimento del Treasury decennale sale all'1,54%, livello che non si vedeva da giugno, mentre le azioni e l'oro scendono e il dollaro si rafforza. "Questo è fondamentalmente un cambiamento di politica dalla Fed e questo è quello che dovremmo vedere, questo è quello che sarebbe dovuto accadere dopo quel cambiamento", puntualizza Coghlan.

Per Deutsche Bank i timori sull'inflazione e il dramma del tetto del debito statunitense sono i fattori alla base dell'aumento dei rendimenti dei Treasury. "Le mosse dei rendimenti dei Treasury sono state quasi interamente guidate da breakeven di inflazione piú elevati", puntualizzano gli esperti, ricordando inoltre che "siamo a meno di 72 ore di distanza da un potenziale shutdown del Governo degli Stati Uniti".

"Stiamo superando il nostro target all'1,5% e questo dovrebbe continuare a pesare sui mercati azionari per un giorno circa", afferma Sebastien Galy di Nordea. "Mentre Powell sottolinea che il test dell'inflazione è soddisfatto e il test dell'occupazione è quasi soddisfatto per il tapering, il mercato passerá alle aspettative di inflazione".

"È probabile che l'inflazione rimanga alta nei prossimi mesi prima di moderarsi" affermerá il presidente della Federal Reserve Jerome Powell al Congresso in un'udienza attesa per oggi. Nel testo preparato si legge che l'impennata dell'inflazione dovuta alle strozzature della catena di approvvigionamento e ad altre sfide legate alla riapertura dell'economia "è stata maggiore e piú duratura del previsto", ma questi fattori "si ridurranno e mentre lo fanno, l'inflazione dovrebbe tornare indietro verso" l'obiettivo del 2% della Fed.

Powell riconosce però che ci sono rischi legati al fatto che le pressioni sui prezzi siano piú alte del previsto o piú durature. La Fed alzerebbe i tassi di interesse "se l'aumento dell'inflazione dovesse diventare una seria preoccupazione".

Prosegue intanto "la disputa sul bilancio tra Democratici e Repubblicani. Dopo che il tentativo di ieri è fallito, è probabile che giovedì venga fatto un nuovo sforzo. Senza una misura di finanziamento tampone, venerdì incombe lo shutdown del Governo e senza un aumento del tetto del debito il Governo degli Stati Uniti andrebbe in default nelle prossime settimane", avvertono gli economisti di Commerzbank.

Sul fronte macroeconomico infine l'indice S&P/Case-Shiller dei prezzi delle case nelle 20 maggiori cittá degli Usa è salito dell'1,5% a livello mensile ed è aumentato del 19,9% a livello tendenziale a luglio.

L'indice riferito alle 10 maggiori cittá è invece salito dell'1,3% m/m e del 19,1% a/a.

L'indice sulla fiducia dei consumatori negli Usa si è poi attestato a settembre a 109,3 punti, in calo rispetto ai 115,2 di agosto e al di sotto del consenso a 114,5 punti. L'indice relativo alle aspettative si è attestato a 86,6 punti, mentre quello sulla situazione attuale è sceso a 143,4 punti.

La fiducia dei consumatori negli Stati Uniti è ulteriormente diminuita a settembre, ma gli americani stanno mostrando resilienza e continuano a spendere, afferma Jonathan Silver, fondatore e Ceo di Affinity Solutions. I dati della societá mostrano che la spesa nelle prime settimane di settembre è aumentata del 16% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, sfidando le prospettive piú deboli suggerite dai livelli di fiducia dei consumatori contenuti. "Con le continue paure legate alla variante Delta, alla tensione finanziaria e alla mancanza di posti di lavoro, la fiducia dei consumatori sembra indebolirsi, ma le persone hanno continuato a spendere. È un paradosso che molto probabilmente può essere attribuito alla stanchezza da Covid-19".

alb

alberto.chimenti@mfdowjones.it

(fine)

MF-DJ NEWS

2818:47 set 2021

17:4528-09-2021
BORSA: commento di chiusura

MILANO (MF-DJ)--Forti perdite per le principali piazze europee, che hanno chiuso la seduta in calo, con gli investitori che guardano all'inflazione. Il Ftse Mib in particolare ha segnato -2,14% a 25.573 punti.

Da segnalare le parole della presidente della Banca Centrale Europea, Christine Lagarde, nel discorso di apertura del Forum Annuale della Bce, secondo cui "la politica monetaria dovrebbe guardare oltre l'inflazione temporanea guidata dall'offerta, fintanto che le aspettative di inflazione rimangono ancorate. In effetti, stiamo monitorando attentamente gli sviluppi delle aspettative ma, per ora, non vediamo segni che questo aumento dell'inflazione stia diventando diffuso in tutta l'economia. Inoltre, l'andamento dei salari finora non mostra segni di significativi effetti" dall'aumento dei prezzi.

Nel frattempo Wall Street prosegue la seduta in calo: il Dow Jones segna -1,24% mentre il Nasdaq Composite cede il 2,5% con i rendimenti dei Treasury che continuano a salire, mentre gli investitori si liberano del debito pubblico degli Stati Uniti in vista dell'inasprimento monetario che dovrebbe iniziare a novembre.

La segretaria al Tesoro statunitense, Janet Yellen, ha dichiarato al Congresso che il Tesoro non sará in grado di pagare tutte le spese del Governo se i legislatori non aumenteranno il tetto del debito federale entro il 18 ottobre.

Il presidente della Federal Reserve, Jerome Powell, invece ha dichiarato che alcuni dei colli di bottiglia sul lato dell'offerta dietro l'aumento dell'inflazione sono "peggiorati". La Fed prevede comunque che l'inflazione scenderá e ritiene che gran parte della spinta al rialzo dei prezzi provenga da una categoria molto ridotta di articoli, ha concluso Powell.

Sul fronte dei dati macro l'indice sulla fiducia dei consumatori negli

Usa si è attestato a settembre a 115,2 punti, in calo rispetto ai 109,3

di agosto e al di sotto del consenso a 114,5 punti.

A piazza Affari in calo gli industriali tra cui Stm (-5,02%), Stellantis (-2,98%), Pirelli (-1,84%), Prysmian (-2,43%), Leonardo Spa (-2,63%) e Ferrari (-1,95%).

Male anche il settore bancario: Unicredit -3,97%, Banco Bpm -2,65%, Mediobanca -1,9%, Intesa Sanpaolo -1,72%, B.Mps -1,73%, B.P.Sondrio -1,62%.

Occhi puntati sul comparto oil e oil service con la carenza nelle forniture energetiche globali che ha coinvolto anche i mercati del greggio, spingendo i prezzi del petrolio ai livelli piú alti degli ultimi tre anni: Eni +0,7%, Tenaris -0,47%, Saipem -0,14%. Secondo le stime dell'Opec la domanda energia crescerá del 28% nel 2020-2025.

Nel resto del listino in rally Danieli che ha festeggiato con un +8,58% i risultati dei primi sei mesi dell'anno oltre le attese.

In progresso anche Maire T. (+0,89%) dopo che il gruppo, attraverso le controllate NextChem, MET Development e Stamicarbon, ha raggiunto un accordo con la statunitense Greenfield Nitrogen LLC per sviluppare il primo impianto di ammoniaca verde nel Midwest, Stati Uniti.

Sull'Aim ha brillato Bfc Media (+24,03%) che ha chiuso il primo semestre 2021 con ricavi consolidati pari a 8,41 mln (+86% a/a).

cm

(fine)

MF-DJ NEWS

2817:45 set 2021

16:3628-09-2021
SOTTO LA LENTE: Comune Siena terremota le suppletive, Mps rimanga pubblica

MILANO (MF-DJ)--Il Consiglio comunale di Siena ha votato una mozione tesa alla salvaguardia dei lavoratori e del valore economico sociale di Banca Mps. Il documento unitario è stato firmato da tutte le componenti politiche.

Nel documento si chiede al Governo di esplorare tutte le possibili soluzioni, valutando, anche, l'eventuale ipotesi di rinviare l'operazione di privatizzazione fin quando la banca e la comunitá senese non saranno effettivamente tutelate. Parallelamente si avanza la richiesta di salvaguardia dei diritti dei dipendenti con misure comunque sostenibili; la continuitá del marchio Mps, con la permanenza della direzione a Siena; una soluzione che salvaguardi un'autonomia utile e un'integritá durevole della banca e la permanenza diretta di una presenza dello Stato per accompagnare l'evoluzione della banca.

Una mossa prevedibile, quella del comune senese. Che però rende ancora più calde le elezioni suppletive, per la sostituzione alla Camera di Pier Carlo Padoan, che ha abbandonato il seggio parlamentare per abbracciare l'avventura di Unicredit.

E' evidente che le richieste della politica locali siano impossibili da soddisfare per l'esecutivo e nessuno dei candidati potrà mai sposarle in toto, senza che gli altri contendenti lo attacchino. Ma, anche se irrealizzabili, rimangono le richieste del territorio per quella che è la banca più antica d'Italia. E quindi i candidati dovranno avvicinare le loro promesse quanto più possibile alle richieste del territorio, senza promettere ciò che non possono mantenere.

Così come è evidente che quelli che potranno sbilanciarsi maggiormente saranno i candidato di partiti non presenti nel Governo, è altrettanto vero che chi rischia maggiormente è Enrico Letta, candidato del centro sinistra presentatosi con un simbolo elettorale senza alcun riferimento al Pd. Siena ha dimostrato di non avere problemi a votare un candidato non di sinistra. L'attuale sindaco Luigi De Mossi ha rotto il ghiaccio divenendo il primo sindaco senese di centrodestra del dopoguerra.

Ma se il segretario del Pd ne uscisse perdente, giubilato sull'altare del Monte dei Paschi, questo avrebbe delle conseguenze inevitabili anche nella politica nazionale. E confermerebbe che la ex banca rossa Monte dei Paschi non porti bene ai dirigenti del Pd. Sin dall'epoca delle intercettazioni sul "Abbiamo una banca" che misero in difficoltà l'ex segretario Pierio Fassino.

glm

(fine)

MF-DJ NEWS

2816:36 set 2021

16:1228-09-2021
BORSA: Milano -1,49%, WS in calo

MILANO (MF-DJ)--Proseguono le perdite per l'azionario europeo (Milano -1,49%, parigi -1,96%, Francoforte -1,64%, Londra -0,28%) dopo l'apertura in flessione di Wall Street.

Il Dow Jones segna -0,92% mentre il Nasdaq Composite cede l'1,4%: i rendimenti dei Treasury continuano a salire mentre gli investitori si liberano del debito pubblico degli Stati Uniti in vista dell'inasprimento monetario che dovrebbe iniziare a novembre.

La segretaria al Tesoro statunitense, Janet Yellen, ha dichiarato al Congresso che il Tesoro non sará in grado di pagare tutte le spese del Governo se i legislatori non aumenteranno il tetto del debito federale entro il 18 ottobre.

Sul fronte dei dati macro l'indice sulla fiducia dei consumatori negli Usa si è attestato a settembre a 115,2 punti, in calo rispetto ai 109,3 di agosto e al di sotto del consenso a 114,5 punti.

A piazza Affari in forte calo Amplifon (-5,31%), Stm (-4,68%) e Interpump (-3,72%).

Male anche le banche tra cui Unicredit (-2,32%), Mediobanca (-1,37%), Intesa Sanpaolo (-1,25%), Banco Bpm (-1,31%), B.Mps (-1,32%) e B.P.Sondrio (-0,97%).

Sull'Aim occhi puntati su Esautomotion, ora sospesa con un +14,94% teorico, dopo che la societa' ha reso noto di aver chiuso il primo semestre 2021 con ricavi pari a 13,941 mln (+70,2% a/a) e un utile netto pari a 2,509 mln (+662,6% a/a).

cm

(fine)

MF-DJ NEWS

2816:12 set 2021

15:3628-09-2021
Wall Street: selloff Treasury affossa tech

MILANO (MF-DJ)--I rendimenti dei Treasury continuano a salire mentre gli investitori si liberano del debito pubblico degli Stati Uniti in vista dell'inasprimento monetario che dovrebbe iniziare a novembre. La corsa dei costi di finanziamento sta affossando soprattutto il comparto tecnologico con il Nasdaq Composite in rosso dell'1,23%. Giù anche il Dow Jones (-0,37%) e l'S&P 500 (-0,81%).

Per Deutsche Bank i timori sull'inflazione e il dramma del tetto del debito statunitense sono i fattori alla base dell'aumento dei rendimenti dei Treasury. "Le mosse dei rendimenti dei Treasury sono state quasi interamente guidate da breakeven di inflazione piú elevati", puntualizzano gli esperti, ricordando inoltre che "siamo a meno di 72 ore di distanza da un potenziale shutdown del Governo degli Stati Uniti".

Il rendimento è all'1,54% dall'1,482% ieri. "Stiamo superando il nostro target all'1,5% e questo dovrebbe continuare a pesare sui mercati azionari per un giorno circa", afferma Sebastien Galy di Nordea. "Mentre Powell sottolinea che il test dell'inflazione è soddisfatto e il test dell'occupazione è quasi soddisfatto per il tapering, il mercato passerá alle aspettative di inflazione".

"È probabile che l'inflazione rimanga alta nei prossimi mesi prima di moderarsi" affermerá il presidente della Federal Reserve Jerome Powell al Congresso in un'udienza attesa per oggi. Nel testo preparato si legge che l'impennata dell'inflazione dovuta alle strozzature della catena di approvvigionamento e ad altre sfide legate alla riapertura dell'economia "è stata maggiore e piú duratura del previsto", ma questi fattori "si ridurranno e mentre lo fanno, l'inflazione dovrebbe tornare indietro verso" l'obiettivo del 2% della Fed.

Powell riconosce però che ci sono rischi legati al fatto che le pressioni sui prezzi siano piú alte del previsto o piú durature. La Fed alzerebbe i tassi di interesse "se l'aumento dell'inflazione dovesse diventare una seria preoccupazione".

Prosegue intanto "la disputa sul bilancio tra Democratici e Repubblicani. Dopo che il tentativo di ieri è fallito, è probabile che giovedì venga fatto un nuovo sforzo. Senza una misura di finanziamento tampone, venerdì incombe lo shutdown del Governo e senza un aumento del tetto del debito il Governo degli Stati Uniti andrebbe in default nelle prossime settimane", avvertono gli economisti di Commerzbank.

Sul fronte macroeconomico infine l'indice S&P/Case-Shiller dei prezzi delle case nelle 20 maggiori cittá degli Usa è salito dell'1,5% a livello mensile ed è aumentato del 19,9% a livello tendenziale a luglio.

L'indice riferito alle 10 maggiori cittá è invece salito dell'1,3% m/m e del 19,1% a/a.

alb

alberto.chimenti@mfdowjones.it

(fine)

MF-DJ NEWS

2815:36 set 2021

15:0828-09-2021
BORSA: Milano in calo, WS vista debole

MILANO (MF-DJ)--Il listino milanese prosegue la seduta in flessione (Ftse Mib -1,04%) in linea con le principali piazze europee, in attesa dell'apertura di Wall Street, i cui future indicano un avvio sotto la parità.

Occhi puntati sulle parole della presidente della Banca Centrale Europea, Christine Lagarde, nel discorso di apertura del Forum Annuale della Bce, secondo cui "la politica monetaria dovrebbe guardare oltre l'inflazione temporanea guidata dall'offerta, fintanto che le aspettative di inflazione rimangono ancorate. In effetti, stiamo monitorando attentamente gli sviluppi delle aspettative ma, per ora, non vediamo segni che questo aumento dell'inflazione stia diventando diffuso in tutta l'economia. Inoltre, l'andamento dei salari finora non mostra segni di significativi effetti" dall'aumento dei prezzi.

A piazza Affari in evidenza il comparto oil e oil service: Eni +1,93%, Tenaris +1,06%. Secondo le stime dell'Opec la domanda energia crescerá del 28% nel 2020-2025.

Focus in particolare su Saipem (+0,71%) che è stata assolta dal tribunale di Milano nel procedimento relativo alle comunicazioni di ottobre 2012 e a quelle relative al bilancio al 31 dicembre 2012.

In calo invece le banche tra cui Unicredit (-1,72%), Banco Bpm (-0,91%), Mediobanca (-0,68%) e Intesa Sanpaolo (-0,55%), B.Mps (-1,23%), B.P.Sondrio (-0,49%).

Nel resto del listino in luce Maire T. (+2,37%) dopo che il gruppo, attraverso le controllate NextChem, MET Development e Stamicarbon, ha raggiunto un accordo con la statunitense Greenfield Nitrogen LLC per sviluppare il primo impianto di ammoniaca verde nel Midwest, Stati Uniti.

Bene infine Bfc Media (+3,1%) che ha chiuso il primo semestre 2021 con Ricavi consolidati pari a 8,41 mln, +86% a/a (4,53 mln nel primo semestre 2020).

cm

(fine)

MF-DJ NEWS

2815:08 set 2021

14:0128-09-2021
STORIE DI BORSA: Danieli, +10% dopo conti oltre attese

MILANO (MF-DJ)--E' rally in Borsa per Danieli dopo i conti 2020-2021 oltre le attese. Il titolo balza del 9,87% a 25,6 euro.

Unanime il giudizio positivo sui dati da parte degli analisti, che hanno subito migliorato stime e valutazioni sul titolo.

Equita Sim ha alzato il prezzo obiettivo su Danieli da 28,7 a 31,7 euro sulle ordinarie e da 18,5 a 21,1 euro sulle risparmio, confermando la raccomandazione buy. Gli analisti citano appunto i risultati dell'esercizio 2020-2021 "significativamente migliori delle attese" grazie "sia al plant-making che allo steel-making".

Equita evidenzia la "marginalitá migliore delle attese, che compensa il minor fatturato, penalizzato riteniamo dall`avvio di numerosi nuovi ordini che si scaricheranno nel 2022. Sorpresa sui margini guidata a nostro avviso dal miglioramento della qualitá del backlog con focus su ordini ad alto contenuto tecnologico".

Il portafoglio ordini è "a livelli record" e "garantisce un`ottima visibilitá sul prossimo anno", aggiungono gli esperti. "La guidance verrá pubblicata a inizio ottobre ma Danieli ha fornito indicazioni positive sull`outlook: mercato dell`acciaio atteso forte nel secondo semestre 2021 e in ulteriore miglioramento nel 2022; ribadito il forte impegno dei produttori dell`acciaio verso la decarbonizzazione", proseguono gli analisti. "Miglioriamo le stime della divisione steel making scontando una dinamica dei prezzi piú favorevole e della divisione plant-making grazie a una maggiore confidenza sull`espansione dei margini alla luce dei risultati", conclude Equita, che nel complesso ha alzato le previsioni di Ebitda 2022-2023 del 10%/8% e dell'utile netto del 18% e 14%.

Kepler Cheuvreux, da parte sua, ha alzato da 28 a 35 euro il prezzo obiettivo su Danieli, confermando la raccomandazione buy. I conti 2020-2021 "sono stati ben oltre le nostre attese e quelle del consenso", spiegano gli analisti, che evidenziano come, nel dettaglio, l'Ebitda abbia battuto le loro previsioni del 12%. Gli esperti hanno migliorato la loro attesa di Ebitda 2021-2022 del 23% da 261 mln a 323 mln euro, aumentando "la stima di Eps adjusted per i prossimi due anni in media del 38%". L'azione, evidenzia Kepler Cheuvreux, è "inclusa nelle nostre liste European Small Mid Cap e Italian Top Pick".

Anche Banca Akros ha alzato il prezzo obiettivo su Danieli, passando da 24,6 a 26,5 euro e confermando la raccomandazione accumulate. Gli analisti definiscono "solidi" i conti 2020-2021 e "forte" il portafoglio ordini del gruppo. Proprio sulla base del "forte libro ordini", gli esperti hanno aggiornato la loro valutazione sul titolo.

Mediobanca Securities, da parte sua, conferma la raccomandazione outperform e il prezzo obiettivo a 26,6 euro su Danieli dopo i conti "piú forti delle attese a livello di Ebitda e cassa netta". Si tratta di numeri "sopra le nostre stime e quelle del consenso", che per MB "meritano un re-rating dei multipli" del titolo, "anche alla luce delle prospettive di medio termine sostenute dalla decarbonizzazione in atto della produzione di acciaio".

Intesa Sanpaolo (rating e prezzo obiettivo in revisione) segnala infine come i conti del gruppo siano stati "leggermente deboli sui ricavi, ma migliori del consenso sulla redditivitá operativa. Inoltre, notiamo che il management ha evidenziato un outlook positivo 2021/2022 per entrambe le divisioni del gruppo", lo steel making e il plant-making.

pl

paola.longo@mfdowjones.it

(fine)

MF-DJ NEWS

2814:01 set 2021

13:0328-09-2021
BORSA: azionario prosegue in calo

MILANO (MF-DJ)--Le principali piazze europee trattano in flessione (Milano -1,09%, Parigi -1,75%, Francoforte -1,14%, Londra -0,41%) con gli investitori che guadano con preoccupazione alle crescenti incertezze sull'inflazione.

A piazza Affari in rialzo Eni (+1,56%) e Bper (+1,05%). In calo invece gli industriali: Stm -4,36%, Prysmian -2,4%, Pirelli -1,61%, Leonardo Spa -1,34%, Cnh I. -1,2%, B.Unicem -0,93%, Ferrari -0,43%.

Prosegue il rally Danieli che sale del 9,23% dopo i conti.

Segue Antares V. (+1,79%) che ha fornito a Baikalsea, uno dei maggiori produttori di acqua minerale in Russia, il sistema di tracciabilitá che le ha permesso di soddisfare i requisiti normativi richiesti da Chestny Znak, l'hub nazionale russo di tracciabilitá e rintracciabilitá gestito da Crpt, l'operatore esclusivo del sistema.

Sull'Aim in luce Jonix (+4,87%) che ha registrato ricavi gestionali al 27 settembre 2021, non sottoposti a revisione contabile, a 5,52 milioni di euro, pari al fatturato dell'esercizio 2020.

cm

(fine)

MF-DJ NEWS

2813:03 set 2021

11:2028-09-2021
STORIE DI BORSA: auto paga carenza chip, ma trend positivo

MILANO (MF-DJ)--Settore auto alle prese con la carenza di semiconduttori.

"Sebbene le quotazioni in Borsa delle principali case automobilistiche si trovino in gran parte inserite all’interno di una tendenza positiva in Borsa, sono numerosi i problemi che affliggono il settore nell’ultimo periodo. La principale problematica è sicuramente quella relativa alla crisi dei semiconduttori", sottolineano gli esperti di Vontobel, che ricordano come secondo alcune stime la carenza di microchip potrebbe pesare per 210 miliardi di dollari sull’industria automobilistica, con 7,7 mln di veicoli persi nell'anno in corso, "poco meno del doppio dei 3,9 milioni stimati a maggio".

"La situazione di carenza di semiconduttori potrebbe durare anche fino al 2023, secondo diversi analisti. A penalizzare il settore è l’aumento dei casi di Covid-19 in Malesia, dove viene prodotto il 13% dei semiconduttori utilizzati nell’industria auto globale. Da evidenziare come la carenza dei microchip stia portando diverse aziende a fermare per qualche tempo l’attività delle fabbriche", evidenzia Vontobel.

"A penalizzare l’automotive è anche l’incremento dei prezzi dell’acciaio e della resina plastica. Tutti questi elementi hanno spinto verso l’alto i prezzi dei veicoli", con la carenza di chip e il rialzo delle materie prime che penalizzano "in particolar modo le auto elettriche, che utilizzano circa 3.000 microchip, mentre i veicoli tradizionali ne impiegano tra i 50 e i 150. Proprio questo tipo di automobili sarà quello che prenderà sempre più quote di mercato in futuro", spiega Vontobel.

"Quasi tutte le società del comparto tradizionale stanno convertendo la loro produzione abbandonando progressivamente i motori a scoppio. I veicoli elettrici sono anche al centro di numerosi programmi di incentivi a livello governativo, specie se si pensa che l’Eurozona e gli Usa puntano ad arrivare alle emissioni zero entro il 2050, mentre la Cina mira a questo obiettivo entro il 2060. EVAdoption mette in luce come entro il 2030 le vendite di auto elettrificate potrebbero passare dal 3,4% del 2021 al 29,5% del totale di veicoli venduti. Questo implica un totale delle vendite che passerà da 500.000 unità a 4,7 milioni. In tal senso, una volta che la situazione di carenza di chip volgerà al termine, le compagnie dell’automotive potranno assistere a un incremento del fatturato accelerato anche da una possibile diminuzione dei costi di batterie e componenti", concludono gli esperti.

pl

(fine)

MF-DJ NEWS

2811:20 set 2021

11:1128-09-2021
BORSA: equity debole, bene comparto oil

MILANO (MF-DJ)--Le principali piazze europee proseguono la seduta sotto la parità: Milano -0,62%, Parigi -1,19%, Francoforte -0,71%, Londra -0,36%.

A piazza Affari in rialzo il comparto oil e oil service in scia ai progressi del prezzo del petrolio: Eni +1,73%, Saipem +0,61%, Tenaris +0,61%.

In calo invece le utility tra cui Italgas (-1,13%), Enel (-0,91%), Hera (-0,73%), Terna (-0,69%) e Snam (-0,52%).

Proseguono poi i guadagni per Danieli (+9,87%) in scia ai conti 2020-2021 oltre le attese.

Focus su Elica (-0,15%) dopo che ieri il gruppo ha comunicato la cessione del 19% dell`azienda indiana (Elica PB) a Whirpool.

Quest'ultima acquisterá anche l`altro 19% in mano ai soci indiani arrivando a detenere l`87% dell`azienda (dal 49%).

Sull'Aim denaro su Neosperience (+1,22%) che al 30 giugno 2021 ha registrato un utile netto di gruppo pari a 234 migliaia di euro, in significativo incremento rispetto al semestre precedente (+24,5%).

cm

(fine)

MF-DJ NEWS

2811:11 set 2021

10:2228-09-2021
STORIE DI BORSA: Danieli, e' rally dopo conti oltre attese

MILANO (MF-DJ)--E' rally in Borsa per Danieli dopo i conti 2020-2021 oltre le attese. Il titolo balza del 7,08% a 24,95 euro.

Unanime il giudizio positivo sui dati da parte degli analisti, che hanno subito migliorato stime e valutazioni sul titolo.

Equita Sim ha alzato il prezzo obiettivo su Danieli da 28,7 a 31,7 euro sulle ordinarie e da 18,5 a 21,1 euro sulle risparmio, confermando la raccomandazione buy. Gli analisti citano appunto i risultati dell'esercizio 2020-2021 "significativamente migliori delle attese" grazie "sia al plant-making che allo steel-making".

Equita evidenzia la "marginalitá migliore delle attese, che compensa il minor fatturato, penalizzato riteniamo dall`avvio di numerosi nuovi ordini che si scaricheranno nel 2022. Sorpresa sui margini guidata a nostro avviso dal miglioramento della qualitá del backlog con focus su ordini ad alto contenuto tecnologico".

Il portafoglio ordini è "a livelli record" e "garantisce un`ottima visibilitá sul prossimo anno", aggiungono gli esperti. "La guidance verrá pubblicata a inizio ottobre ma Danieli ha fornito indicazioni positive sull`outlook: mercato dell`acciaio atteso forte nel secondo semestre 2021 e in ulteriore miglioramento nel 2022; ribadito il forte impegno dei produttori dell`acciaio verso la decarbonizzazione", proseguono gli analisti. "Miglioriamo le stime della divisione steel making scontando una dinamica dei prezzi piú favorevole e della divisione plant-making grazie a una maggiore confidenza sull`espansione dei margini alla luce dei risultati", conclude Equita, che nel complesso ha alzato le previsioni di Ebitda 2022-2023 del 10%/8% e dell'utile netto del 18% e 14%.

Kepler Cheuvreux, da parte sua, ha alzato da 28 a 35 euro il prezzo obiettivo su Danieli, confermando la raccomandazione buy. I conti 2020-2021 "sono stati ben oltre le nostre attese e quelle del consenso", spiegano gli analisti, che evidenziano come, nel dettaglio, l'Ebitda abbia battuto le loro previsioni del 12%. Gli esperti hanno migliorato la loro attesa di Ebitda 2021-2022 del 23% da 261 mln a 323 mln euro, aumentando "la stima di Eps adjusted per i prossimi due anni in media del 38%". L'azione, evidenzia Kepler Cheuvreux, è "inclusa nelle nostre liste European Small Mid Cap e Italian Top Pick".

Anche Banca Akros ha alzato il prezzo obiettivo su Danieli, passando da 24,6 a 26,5 euro e confermando la raccomandazione accumulate. Gli analisti definiscono "solidi" i conti 2020-2021 e "forte" il portafoglio ordini del gruppo. Proprio sulla base del "forte libro ordini", gli esperti hanno aggiornato la loro valutazione sul titolo.

Intesa Sanpaolo (rating e prezzo obiettivo in revisione) segnala infine come i conti del gruppo siano stati "leggermente deboli sui ricavi, ma migliori del consenso sulla redditivitá operativa. Inoltre, notiamo che il management ha evidenziato un outlook positivo 2021/2022 per entrambe le divisioni del gruppo", lo steel making e il plant-making.

pl

paola.longo@mfdowjones.it

(fine)

MF-DJ NEWS

2810:22 set 2021

Newsletter

Iscriviti alla newsletter di Banca Euromobiliare per rimanere sempre al passo con le novità.


Ogni mese sarai aggiornato sulle news più recenti, sugli eventi più esclusivi, sui convegni più importanti e su molto altro.

Prossimi eventi

Banca Euromobiliare è una realtà sempre in movimento. Scopri gli eventi organizzati o sponsorizzati per non perderti nessun avvenimento.

<settembre 2021>
lmmgvsd
303112345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930123
45678910
  • no_eventi
Stiamo aggiornando il calendario.
A breve sarà disponibile la programmazione
delle prossime iniziative.
Banca Euromobiliare eletta "Eccellenza dell'anno Private"
27 agosto 2021

Nelle scorse settimane Banca Euromobiliare è stata eletta...

CREDEM, UTILE +75,1%
06 agosto 2021

Primo semestre in forte crescita...

CREDEM RICONOSCIUTO TRA LE BANCHE PIÙ SOLIDE IN EUROPA
02 agosto 2021

Migliore banca in Italia...

Scopri tutte
le ultime news
da Banca Euromobiliare

copertina_focus_mag
Comunicare Private: Essere diretti, efficaci e... digitali!
copertina_focus_apr
Outlook Secondo Trimestre 2021
copertina_focus_apr
Simone Citterio ospite di Class CNBC

Il nostro
canale di
informazione
e notizie

Un canale multimediale dedicato alle notizie di Banca Euromobiliare.

Una raccolta video di eventi e novità raccontate da Banca Euromobiliare.

Corporate Finance Advisory

Supporto in tema di strategie di sviluppo, crescita tramite acquisizioni, rafforzamento ed allargamento dell’azionariato.

Servizio di Gestione Patrimoniale

Soluzioni d’investimento personalizzate
e di alta qualità. Costruite con una specifica attenzione al rapporto tra rischi e benefici.

TG Economia
Chiusura al ribasso a Piazza Affari
Titoli peggiori Bper, Enel ed Exor

Banca Euromobiliare è una boutique finanziaria
specializzata nella consulenza finanziaria per la gestione
integrata del patrimonio e nei servizi di corporate finance
per gruppi nazionali ed esteri, aziende famigliari
ed investitori finanziari.

"Professionalità ed esperienza sono valori imprescindibili
del nostro modello di servizio.
Ricerchiamo l'eccellenza nella gestione dei patrimoni privati
e delle attività finanziarie per l'impresa."